Open Factory: ultime settimane per aderire. Scopri le aziende che hanno già confermato la loro presenza

Da Buitoni a Unox, da Riva 1920 a Lago, da Dallara a Vem Sistemi, ecco alcune delle aziende che hanno confermato di aprire le loro porte il prossimo 25 novembre in occasione di Open Factory, la manifestazione organizzata da ItalyPost e da L’Economia del Corriere della Sera.

Dal Piemonte al Veneto, dalla Lombardia alla Toscana, saranno cento le imprese che il prossimo 25 novembre apriranno le proprie porte in occasione di Open Factory, la manifestazione promossa da ItalyPost in collaborazione con L’Economia del Corriere della Sera per raccontare la cultura manifatturiera del nostro Paese.

Ad aprire le porte saranno imprese grandi e piccole e sono già oltre cinquanta le confermate, tra cui moltissime imprese Champion. Al Porto di Veneziasaranno almeno 10 le imprese che racconteranno le proprie produzioni e il loro rapporto con la logistica portuale, mentre Nestlè aprirà gli stabilimenti di Perugina (a Perugia) e Buitoni (ad Avellino). Ma parteciperanno a Open Factory anche imprese metalmeccaniche come Galdi di Treviso o mG miniGears di Padova, uno dei principali produttori al mondo di componenti di precisione e ingranaggi complessi, mentre Vem Sistemi mostrerà nel modenese il suo centro specializzato nella cybersecurity.

E ancora, a Romano d’Ezzelino, parteciperà Silgan D.S., leader mondiale nella produzione di spruzzatori per i prodotti per la pulizia e l’igiene; a Settimo Milanese Grc Parfum guiderà i visitatori in itinerari olfattivi alla scoperta della creazione dei profumi, mentre a Parma Davines presenterà i percorsi di creazione dei proprio prodotti di bellezza. In Brianza sarà un’azienda storico come Riva 1920 ad aprire le sue porte; nel Camposampierese un altro leader del settore come Lago si prepara ad accogliere un migliaio di visitatori.

Tessuti di Sondrio guiderà i visitatori alla scoperta dello stabilimento di produzione di tessuti di cotone, mentre a Parma sarà possibile visitare il nuovo museo Dallara, che aprirà i battenti nelle prossime settimane; mentre a Maniago, in Friuli Venezia Giulia, sarà visitabile lo stabilimento di SIAP (a Carraro Group Company). In provincia di Lodi, a pochi passa da Piacenza, sarà possibile visitare gli stabilimenti di Castagna Univel, azienda che aprirà le porte anche a Vercelli con Filca Univel e a Pavia con Tecnopack Univel. In Veneto saranno aperte aziende come la Unox di Cadoneghe, il Colorificio San Marco o la Keyline di Conegliano.

Nelle prossime settimane sarà pubblicato l’elenco completo delle 100 aziende che avranno ufficialmente aderito e che saranno presentate nel corso di un evento speciale organizzato a Milano da L’Economia del Corriere della Sera il prossimo 19 novembre.


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/openfc/public_html/wp-content/themes/make-child/single.php on line 155