— Via XX Settembre, 35
22069 Rovellasca (CO)
Gabel
Leader dal 1957 nel settore della biancheria per la casa, domenica 24 novembre Gabel accompagnerà i visitatori dall’ufficio stile alla stamperia, partendo dallo showroom e passando all'archivio dei cilindri di stampa, memoria storica dei disegni best seller dell’azienda

Gabel è un’azienda tessile manifatturiera nata nel 1957, oggi leader di mercato nel settore della biancheria per la casa e complementi d’arredo e ambasciatrice del Made in Italy nel mondo. Certificata Step (Sustainable Textile Production) by Oekotex®, fonda la sua attività su regole di condotta che tutelano gli aspetti sociali ed ambientali.

Nata nel distretto comasco, conosciuto in tutto il mondo come eccellenza tessile, mantiene l’intera filiera produttiva – tessitura, stamperia, tintoria e nobilitazione – in Italia. Ogni filato viene scelto con attenzione in base al tessuto che si vuole produrre, e lo stesso avviene con la scelta della tecnica di stampa, passando da quella tradizionale a quella digitale; un archivio storico di disegni, immagini, prove colore, cilindri e quadri di stampa sono il vero patrimonio, racconto del costume italiano e della sua evoluzione.


Il Programma di domenica 24 novembre

Domenica 24 novembre sarà possibile scoprire dal vivo parte del processo produttivo di Gabel: ufficio stile e prodotto e i reparti di stamperia rotativa e stamperia digitale saranno in funzione. Partendo dallo showroom, la visita attraverserà l’ufficio prodotto e stile – dove si potrà scoprire come nasce una collezione (ricerca stilistica, disegni, mood board) – la parte di industrializzazione dell’idea creativa con la creazione delle schede prodotto. Si proseguirà poi in stamperia, passando dalla cucina colori, per poi giungere al tavolo delle prove di stampa dove si vedrà una parte del lavoro ancora realizzato manualmente e infine la macchina di stampa rotativa. Si potrà poi accedere all’archivio dei cilindri di stampa, memoria storica dei disegni best seller dell’azienda, il reparto di stampo digitale, il reparto tintoria, per concludere nella sezione dedicata alla logistica: il magazzino verticale e il reparto spedizioni.