— Via don Angelo Calzolari 55/a
43126 Roncopascolo (PR)
Davines Group
Partito come piccolo laboratorio di ricerca, il Gruppo Davines ha costruito il proprio successo sull'ideale della Bellezza Sostenibile.

L’avventura del Gruppo Davines inizia con un piccolo laboratorio di ricerca e produzione conto terzi per la cura dei capelli e della pelle a conduzione famigliare. Nei dieci anni successivi l’azienda si struttura sempre più, perfezionando e consolidando le proprie competenze.

Nel 1993 nasce il marchio Davines, dedicato al mercato professionale dell’hair care, seguito nel 1996 dalla divisione cosmetica [Comfort Zone ] per spa, centri termali ed estetici qualificati. Su questi due pilastri produttivi il Gruppo concretizza la sua crescita.

L’assetto industriale prende forma, la distribuzione si ramifica e la componente familiare si rafforza con l’arrivo di Davide Bollati, nel 1992. Dopo una laurea in Farmacia in Italia e una specializzazione in Cosmetologia a New York, fa il suo ingresso nel Laboratorio di Ricerca e Sviluppo, per affrontare successivamente le sfide del marketing e della distribuzione internazionale, sino all’attuale ruolo di Presidente.

Come nella migliore tradizione del Made in Italy, la seconda generazione risponde al richiamo del business di famiglia, ma quello che accade all’interno del Gruppo Davines travalica le dinamiche dell’imprenditoria classica per definire e attuare un modello virtuoso su tutti i fronti.

Nel 2016 l’azienda ottiene la certificazione B Corporation entrando così a far parte di una rete di imprese impegnate a trasformare il traguardo ultimo della crescita economica: non più profitto fine a se stesso, ma strumento al servizio della società. Adottando un modello di impresa responsabile, è possibile impattare positivamente sulla società in tutti i suoi aspetti. Convinto della necessità di perseguire un profitto positivamente etico, Davide Bollati identifica nella Bellezza Sostenibile l’ideale aspirazionale su cui costruire il successo dell’azienda, ad oggi distribuita in più di 90 paesi e con 6 filiali nel mondo oltre alla nuova sede di Parma, il Davines Village.


In programma a Open Factory

In occasione di Open Factory sarà possibile visitare il Davines Village. Il progetto architettonico della struttura, firmato dallo studio MTLC di Matteo Thun e Luca Colombo, è stato pensato per trasmettere un messaggio di profonda attenzione alle persone e all’ambiente e vuole rappresentare un luogo in cui etica ed estetica convivono in armonico equilibrio. Trasparenza, leggerezza, natura, sostenibilità, comunità e benessere sono le parole chiave che identificano il progetto e si esprimono attraverso il disegno complessivo, soluzioni tecniche e costruttive sostenibili e virtuose.

Il tour organizzato in occasione di Open Factory condurrà i visitatori alla scoperta degli spazi dedicati a uffici, formazione, laboratorio di Ricerca e Sviluppo, stabilimento produttivo e magazzino. Il percorso prevede inoltre la visita alla grande serra adibita a ristorante e spazio di co-working, con uno sguardo agli spazi verdi di diversa natura, fra cui un orto scientifico all’interno del quale vengono coltivate alcune specie vegetali presenti nelle formulazioni cosmetiche.