— Via Provinciale 15
35010 Carmignano di Brenta (PD)
Cartotecnica Postumia
Domenica 24 novembre, Cartotecnica Postumia ci accompagna nel mondo della carta per vedere come prende forma un sacchetto di carta stampata: dall'idea grafica alla flessografia, fino alle macchine rotative. Un viaggio guidato dai principi della lean philosophy e della responsabilità sociale d'impresa, cui sarà dedicato il convegno di apertura "Profit e No profit sul futuro della cooperazione sociale"

Cartotecnica Postumia da oltre 50 anni progetta, stampa e fabbrica imballaggi in carta per alimenti e shopper in carta per il settore retail. I valori che guidano l’azienda sono rimasti gli stessi dal 1967 dal oggi, e su di essi si basano tutte le scelte strategiche e operative: l’importanza del cambiamento e dell’innovazione dei processi produttivi; il valore delle persone, della formazione continua e dell’esperienza; l’affidabilità; l’importanza delle relazioni con i clienti, i fornitori e i dipendenti.

Cartotecnica Postumia è divenuto così uno dei principali produttori mondiali di sacchetti, con una particolare attenzione alla qualità di stampa, che ha portato a numerosi riconoscimenti a livello nazionale ed europeo. Da qualche anno inoltre, l’azienda è impegnata in un processo di trasformazione lean che coinvolge tutte le aree aziendali: strategica, produttiva, amministrativa, commerciale.

Un cambiamento così importante è innanzitutto un cambiamento culturale, e come tale coinvolge tutte le persone. Cambiare il comportamento delle persone, che trasformano i processi portando risultati, sempre puntando ad un miglioramento continuo. Con uno scopo ben preciso in mente: prendersi cura dell’identità dei propri clienti.


Il programma di domenica 24 novembre

In occasione di Open Factory 2019, Cartotecnica Postumia ci porta all’interno del mondo della carta, alla scoperta di un ciclo produttivo guidato dai principi della lean philosophy e della responsabilità sociale d’impresa. Una scelta precisa compiuta qualche anno fa dall’azienda per promuovere il miglioramento continuo attraverso il coinvolgimento attivo di tutte le persone, per creare valore per il cliente senza sprechi, e infine per restituire valore anche nel territorio, coinvolgendo in alcune lavorazioni la Cooperativa Rinascere di Carmignano di Brenta.
Proprio in Cooperativa Rinascere si terrà alle 15.15 il convegno che metterà a confronto “Profit e No profit sul futuro della cooperazione sociale”, in un dialogo tra Vanni Andretta, HR Manager di Cartotecnica Postumia, Benedetta Scarpari, Corporate Social Responsibility Specialist di Salvagnini, la Cooperativa Rinascere e Benedetto Gui, professore di Economia politica e coordinatore del Dipartimento di Economia e Management presso l’Istituto Universitario Sophia di Loppiano.
In Cartotecnica Postumia si vedrà poi come prendono forma i sacchetti in carta stampata e le shopper che troviamo abitualmente nei negozi. Un viaggio che inizia dall’idea del cliente trasformata in grafica, passa per la stampa in flessografia su macchine rotative e si conclude con il confezionamento di sacchetti e shoppers.