— Via dei Petroli 4
30175 Porto Marghera Venezia (VE)
Bioraffineria Eni
E' un caso di studio a livello internazionale, la bioraffineria di Venezia, il primo esempio al mondo di conversione di una raffineria in bioraffineria che produce biocarburanti sostenibili. Domenica 24 novembre, un viaggio nel mondo della raffinazione del futuro

Eni è una compagnia integrata dell’energia e impiega circa 33.000 persone in 71 paesi del mondo. Affacciata sul waterfront di Venezia, la bioraffineria Eni è il motore di un grande rinnovamento industriale che, anno dopo anno, coinvolge nuove realtà in un’esperienza integrata di economia circolare. La rivoluzione tecnologica che ha portato nella raffinazione del futuro è iniziata qui, con la realizzazione, nel 2014, della prima conversione al mondo di una raffineria in bioraffineria, che produce biocarburanti sostenibili partendo da oli vegetali, grassi animali, residui di lavorazione agroalimentare e oli di frittura esausti raccolti grazie a partnership con le società multiutility. Il prodotto finale è un biocarburante di alta qualità che costituisce il 15% di componente biologica del gasolio Eni Diesel+, distribuito in Italia in oltre 3500 stazioni di servizio e che alimenta i mezzi del servizio pubblico della laguna di Venezia e di quelli della raccolta rifiuti di diverse città italiane.


Il programma di domenica 24 novembre

A Porto Marghera, Venezia, Eni è stata la prima compagnia al mondo a convertire una raffineria tradizionale in bioraffineria, facendo rinascere un sito produttivo strategico grazie all’economia circolare. La visita agli impianti svela tutti i passaggi del processo produttivo, componendo il racconto di una grande impresa innovativa e sostenibile.

Le iscrizioni chiuderanno venerdì 22 novembre alle ore 18.