— Via Parmesana 27
36010 Monticello Conte Otto (VI)
Barausse
Da Barausse le porte sono progettate come soluzioni d’arredo che combinano design, tecnologia e sostenibilità: e sarà proprio questo il filo conduttore dei tre diversi itinerari di visita che l’azienda ha sviluppato per i visitatori di Open Factory domenica 24 novembre

Dal 1967 Barausse è specializzata nella produzione di porte per interni, al 100% progettate e realizzate in Italia. Barausse sviluppa e propone soluzioni d’arredo funzionali alla separazione degli spazi, di alto prestigio e valore estetico, per creare ambienti dove vivere sia un’esperienza emozionante e confortevole. Forte di numerose certificazioni per porte resistenti al fuoco, della progettazione di prodotti custom, e la trentennale esperienza nel settore contract, Barausse opera nel mondo nella realizzazione di hotel di lusso, strutture pubbliche, costruzioni residenziali e ville private.


Il Programma di domenica 24 novembre

Nel pomeriggio di domenica 24 novembre, Barausse propone ogni ora tre diversi itinerari di visita, a seconda degli interessi dei visitatori:

  • Tecnologia + design: cosa significa industria 4.0 e miglioramento continuo? Alla scoperta, accompagnati dal responsabile Operation Barausse, di come tecnologia, processi snelli e un team coeso possono contribuire a trasformare il modo in cui si progetta e si produce una porta
  • Design+sostenibilità: cosa significa che una produzione è sostenibile? Alla scoperta, a partire dalla selezione della materia prima fino alle più moderne tecniche di gestione del magazzino, di come una porta viene prodotta tenendo presente i più moderni standard ambientali e relativi alla salute dell’utente finale e di tutte le persone coinvolte nella produzione
  • Design+Benessere: conoscere la storia degli oggetti che tutti i giorni ci circondano non è affatto scontato. Alla scoperta, con il responsabile Ricerca&Sviluppo Barausse di come viene prodotta una porta e di alcuni suggerimenti per aumentare il benessere negli spazi che viviamo tutti i giorni.